La tradizione della pastorizia e in particolare l’allevamento della pecora da carne fu instaurata nell’area a destra del fiume Tresinare da Carpineti fino a Viano e Baiso. In queste zone, la carne di pecora è utilizzata sia per produrre prosciutti e salami che per trarne braciole coppa e altre parti da cucinare.

Le barzigole vengono fatte con parti pregiate della spalla o della pancia della pecora, tagliati a fette e conciati con olio, aglio, allora, salvia, rosmarino e sale. Si possono cucinare in padella o alla griglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment