Nel lontano 1886 nel greto del Rio Marangone, affluente del Torrente Tresinaro, fu rinvenuto uno spettacolare fossile appartenente a uno dei più grandi dinosauri che oltre 60 milioni di anni fa popolavano il nostro pianeta. Grazie al finanziamento concesso al comune di Baiso è stato possibile procedere ad un’accurata riproduzione di questo eccezionale reperto fossile utilizzando l’innovativa tecnologia della scansione laser e stampante 3D, creando in tal modo le condizioni affinché questo importante reperto potesse finalmente rientrare a pieno titolo nel suo territorio d’origine, nella valle del Tresinaro. La riproduzione del fossile si trova nei locali di Casa Toschi, protetto da una teca trasparente contenente informazioni scientifico descrittive.